I medici hanno assicurato alla madre che le sue gemelle siamesi non sopravvivrebbero nemmeno fino al giorno successivo: ammiratele ora

Le gemelle siamesi, separate in un ospedale di Londra nell’anno 2012, ora stanno iniziando la loro prima esperienza scolastica.

In Gran Bretagna, i bambini iniziano la scuola all’età di quattro anni. Tuttavia, alla nascita di Rosie e Ruby, i loro genitori Angela e Daniel Formosa non sapevano se le loro figlie avrebbero vissuto fino a questo giorno.

Dopo sedici settimane, i medici hanno informato la futura mamma che le bambine avevano condiviso lo sviluppo nel suo utero. Era difficile per loro predire se i bambini sarebbero sopravvissuti.

Il rischio di avere gemelli siamesi è di 1 su 200.000, e la famiglia Formosa ha avuto questa fortuna.

Le gemelle sono nate alla trentaquattresima settimana di gravidanza, sottoposte a un taglio cesareo praticato dai medici dell’ospedale Great Ormond Street di Londra.

Le bambine erano connesse all’altezza dell’addome. Alcune ore dopo la nascita, sono state portate per l’intervento successivo: i medici hanno separato le bambine per un periodo di 5 ore.

Si trattava di un intervento abbastanza urgente. I genitori delle bambine avevano così paura di perdere le figlie che non avevano comprato nulla per la loro nascita.

È stato solo dopo aver appreso che l’intervento chirurgico era andato bene che Daniel ha preparato la stanza per le bambine. Dopo 21 giorni, sono state mandate a casa.

Angela Formosa ha dichiarato di avere l’impressione che fossero passati un milione di anni da quel giorno. E poi il tempo è passato molto velocemente.

Secondo lei, le sue figlie si assomigliano molto: sono entrambe attive, determinate, molto testarde, amano disegnare e leggere, e inoltre – hanno già incontrato la loro futura insegnante.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

I medici hanno assicurato alla madre che le sue gemelle siamesi non sopravvivrebbero nemmeno fino al giorno successivo: ammiratele ora
Questa bellissima ragazza è stata lasciata dai suoi genitori in un orfanotrofio: guarda com’è adesso