Per la prima volta dopo 134 giorni carichi di emozione i genitori tengono in braccio le gemelle congiunte finalmente separate

È raro avere gemelli, ma è ancora più raro avere gemelli congiunti.

Si dice che questo tipo di nascita avvenga una volta ogni 50.000-60.000 nascite. Ed è per questo motivo che quando Sandy e Jesse Fuller hanno appreso che i loro bambini sarebbero nati congiunti, sono rimasti sconvolti.

Tuttavia, erano convinti che alla fine tutto si sarebbe risolto. Inoltre, avevano un’incredibile squadra di professionisti medici pronti a fare tutto il necessario per aiutare queste piccole ragazze.

Dato che i gemelli congiunti sono così rari, un’intera squadra si è preparata tre mesi prima del parto di Sandy. Questa squadra di 17 persone comprendeva sette chirurghi e quattro anestesisti.

“La nostra squadra ha iniziato a pianificare e preparare questa procedura prima ancora della nascita di questi bambini”,

ha dichiarato il dottor Alice King, chirurgo principale dell’intervento e chirurgo pediatrico presso l’Ospedale per bambini del Texas.

“Dalle simulazioni dell’intervento alla stretta collaborazione con i nostri colleghi dell’anestesia, della medicina fetomaterna,

della neonatologia e della radiologia, abbiamo tutti lavorato insieme per raggiungere un obiettivo comune: il miglior risultato possibile per Ella ed Eliza”.

“Quando abbiamo saputo che erano congiunte, è stato un momento difficile e doloroso, ma avevamo fiducia nell’opera di Dio lungo tutto il percorso, e tutto è andato bene”, ha dichiarato Sandy.

Ella ed Eliza sono nate congiunte all’addome, condividendo anche tessuti del fegato. La loro nascita è avvenuta a marzo, ma l’operazione per separarle è stata possibile solo a giugno.

Nel frattempo, sono state curate in un’unità specializzata. Quando è arrivato il giorno dell’intervento chirurgico, è stato allo stesso tempo angosciante e rassicurante.

Fortunatamente, i preparativi dei medici hanno dato i loro frutti, e in sei ore, queste adorabili bambine sono state separate!

“È impossibile spiegare a parole quanto siamo eccitati”, ha dichiarato Jesse Fuller. “Sono passati 134 giorni, quindi le emozioni sono molto intense.”

Tre giorni dopo l’intervento chirurgico, mamma e papà hanno finalmente potuto coccolare le loro figlie separatamente.

Questo momento incredibilmente prezioso è stato registrato su video, e la gioia che provano è davvero evidente.

“È stato un sentimento irresistibile, un’emozione di gratitudine, perché ero così grata di poter finalmente tenere il mio bambino sul suo dorso”, ha detto Sandy.

Sandy e Jesse non sono gli unici a gioire del ritorno a casa delle gemelle. Anche la loro figlia maggiore, Emi, è felice di vedere “i suoi bambini” vivere sotto lo stesso tetto.

“So che una volta tornati a casa sarà ancora un momento molto movimentato, ma non vediamo l’ora di viverlo”, ha detto Jesse. “Mi sto preparando un po’ perché so che a casa presto ci sarà molta attività, ma non vedo l’ora.”

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Per la prima volta dopo 134 giorni carichi di emozione i genitori tengono in braccio le gemelle congiunte finalmente separate
La coppia non riusciva ad avere figli, ma è accaduta qualcosa d’inaspettato: un caso incredibile