La scomparsa di un giovane genio di 13 anni: la toccante storia di David Guevara, “il giovane artista di Malaga”

David Guerrero Guevara è un giovane artista di 13 anni ben noto in Spagna.

Nella sua città natale era soprannominato “il giovane artista di Malaga” a causa delle sue abilità artistiche e delle sue performance nella pittura.

Alcuni critici lo hanno paragonato a un giovane Picasso.

“Un bambino straordinario: ottimi voti e un comportamento impeccabile, non introverso,

ma molto serio, responsabile e coscienzioso nei suoi studi”, così il direttore della scuola dove studiava descriveva il ragazzo ai giornalisti.

La sua vita si riduceva a frequentare la scuola al mattino, tornare a casa per fare i compiti e poi frequentare una scuola d’arte.

Qualche giorno prima della sua scomparsa, il ragazzo era molto preoccupato quando ha appreso che la prestigiosa galleria di Malaga,

La Casa, aveva espresso il desiderio di esporre uno dei suoi dipinti in una mostra collettiva in occasione delle festività pasquali.

“Cristo de la Buena Muerte” era una rappresentazione vivente della scultura omonima nella chiesa Santo Domingo de Guzmán a Malaga ed è una copia della scultura perduta del 1660 di Pedro de Meña.

Il ragazzo si è recato persino a una mostra dove il suo dipinto era esposto ed era molto felice, anche se non si considerava un artista eccezionale.

Un giorno, mentre il padre del ragazzo andava in classe per prendere suo figlio, come faceva ogni sera alle nove, non l’ha trovato. Ha chiesto al custode, ma nessuno aveva visto il ragazzo quel giorno.

Il padre è corso in galleria, dove ha ricevuto la stessa risposta. Immediatamente, familiari e amici hanno avviato le ricerche, che sono rimaste vane.

Ventiquattro ore dopo, la polizia si è unita alle ricerche. David, di tredici anni, era scomparso senza lasciare traccia. Inizialmente, è emersa la versione che la scomparsa di David Guerrero fosse volontaria.

Questa versione non corrispondeva all’immagine che i parenti di Guevara avevano del ragazzo.

“David era un ragazzo del tutto normale… non aveva motivo di andarsene da casa, non gli piaceva nemmeno uscire, era sempre in contatto solo con suo fratello e disegnava sempre”.

La polizia ha ipotizzato anche che il ragazzo potesse essere stato rapito. Questa versione non è stata mai esclusa, anche se nessuno ha chiesto un riscatto per l’adolescente.

David era un artista promettente. Molte ipotesi sono state avanzate, tra cui: rapimento da parte di una rete di falsari, vendita commerciale delle sue opere.

Gli investigatori hanno anche lavorato sull’ipotesi che David Guevara potesse essere stato ingannato dalle promesse di falsari d’arte che volevano sfruttare le sue abilità nella contraffazione di capolavori artistici.

Quando un’organizzazione di falsari è stata smantellata in Portogallo, la polizia spagnola ha verificato se fosse coinvolta nella scomparsa di David.

I rapporti indicavano che l’adolescente era stato visto a bordo di uno yacht, in un circolo di pittori, con degli amici…

Ci sono state molte versioni su ciò che è successo al ragazzo, ma sfortunatamente non è stato ancora ritrovato. La madre di David non ha perso la speranza e crede che suo figlio tornerà un giorno.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La scomparsa di un giovane genio di 13 anni: la toccante storia di David Guevara, “il giovane artista di Malaga”
Lei è una donna di taglia grande e suo marito è un bellissimo culturstista: la coppia particolare supera tutti gli stereotipi