Le possibilità di sopravvivere della bambina erano scarse: i genitori la stavano salutando, quando è accaduta una cosa insolita

Francesca e Lee Moore-Williams, sposati da anni, hanno avuto due adorabili figli: Bella e Bobby. Tuttavia, nessuno immaginava ciò che la vita aveva preparato per la loro bambina.

Bella era sempre stata la luce della famiglia. Godendo dell’amore dei suoi genitori, così come di suo fratello, non smetteva mai d’incantarli.

Durante le vacanze, quando la piccola aveva i suoi primi 18 mesi, improvvisamente si è ammalata ed ha iniziato a perdere i capelli.

Immediatamente la bambina è stata portata in una delle migliori cliniche di Londra. Qui i medici competenti sono stati obbligati ad annunciare la triste notizia ai suoi genitori.

Dopo una risonanza magnetica, i medici hanno riscontrato anomalie nel cervello di Bella.

Le condizioni della piccolina hanno continuato a peggiorare e hanno raggiunto una fase rischiosa. Per salvare Bella, l’hanno collegata ai dispositivi.

I test hanno mostrato che la bambina soffriva di carenza di vitamina B12. Il suo corpo non poteva produrre i fermenti necessari per la normale crescita delle cellule del corpo.

La rara condizione di Bella, che colpiva in media 1 bambino su 60.000, era quasi impossibile da curare.

I medici gli hanno fatto capire che la vita della loro figlia era in pericolo.

Francesca e Lee insieme hanno preso la decisione di scollegare i dispositivi della loro adorabile figlia in modo che non soffrisse per il resto della sua vita.

Quel giorno, tutta la famiglia e i propri cari si erano riuniti in ospedale per salutare Bella.

I genitori, commossi, hanno baciato la piccola e si sono preparati a lasciarla andare in un altro mondo per sempre. Questa foto doveva essere l’ultimo ricordo della figlia.

Lee ha detto che le teneva le mani, pensando che stesse rinunciando alla sua anima, ma all’improvviso lei gli ha afferrato il dito.

La temperatura corporea è aumentata improvvisamente, è diventata rosa, si è svegliata e ha iniziato a urlare. I dispositivi hanno suonato, i medici sono corsi nella stanza.

Le braccia di Dio erano più lunghe di quelle della medicina.

Dopo diverse settimane di trattamento intensivo, Bella è finalmente riuscita a tornare a casa, sana e salva.

Oggi la piccola sorride, corre e gioca con i suoi amici. I suoi capelli sono ricresciuti. Per Francesca e Lee, la guarigione della figlia è un vero miracolo.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Le possibilità di sopravvivere della bambina erano scarse: i genitori la stavano salutando, quando è accaduta una cosa insolita
Bella storia: quest’uomo ha finalmente ritrovato i suoi veri genitori dopo 37 anni con l’aiuto di una mappa dei suoi ricordi