A 84 anni ha perso tutto e ora è andata a vivere nella sua fattoria natale: hanno sconvolto tutta la sua vita

Questo celebre programma di cucina è apparso sul piccolo schermo nel 1983. Marie-Thérèse Ordonez è stata una personalità emblematica della gastronomia francese.

Maïté è riuscita a realizzare il suo sogno, trasformando la sua passione in una professione. Ha scambiato il suo cono annunciatore SNCF con un grembiule da cucina.

Negli anni ’90, aveva già una popolarità incredibile.

Tutto è iniziato nel 1983, con l’incontro del regista Patrice Bellotto, quando era venuto a girare un reportage su una squadra di rugby per la quale la futura conduttrice stava cucinando.

Con la conduttrice Micheline Banze-Lawton, dal 1983 al 1997, ha condotto il popolare programma di cucina chiamato “La cucina dei moschettieri”.

Poi, il suo talento ha brillato nel programma “A tavola” e, per diversi anni, ha lavorato anche come conduttrice a Sud Radio.

Con la sua carriera nei media, Maïté è diventata anche una restauratrice.

Nel suo ristorante, ha registrato i suoi spettacoli. Ha iniziato a pubblicare libri di cucina, realizzare documentari e opere di finzione.

Ma nel 2013 la sua vita è completamente cambiata. Madame Ordonez ha perso il senso della vita, perché il suo adorabile unico figlio ha lasciato questo mondo a causa del cancro.

La scomparsa del suo adorabile figlio, la liquidazione del suo ristorante nel 2015 e, infine, la perdita dell’amato marito nel 2020,

hanno sconvolto tutta la sua vita e la donna è andata a vivere lontana da tutti e da nessuno tranne i suoi cari, non sa esattamente dove vive.

Alcuni media hanno riferito che si è trasferita a vivere nella sua fattoria natale nelle Landes.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

A 84 anni ha perso tutto e ora è andata a vivere nella sua fattoria natale: hanno sconvolto tutta la sua vita
Tutti hanno riso della ballerina unica fino a quando un giorno si è guadagnata i riflettori