La neonata prematura di soli 540 grammi riesce a sopravvivere ed è già in crescita: è un vero miracolo

Assisti all’incredibile percorso di Baby Haley Dillon, nata prematuramente a soli 23 settimane di gravidanza, sfidando ogni pronostico.

Dopo la nascita, ha lottato per respirare per ben 7 minuti. Con un peso di soli 540 grammi, la sua pelle delicata a malapena celava la visibilità degli organi interni.

Oggi condividiamo un racconto commovente che rappresenta la testimonianza del potere della fede e dell’amore incondizionato di una madre: una storia che dimostra che i miracoli possono accadere.

“Quando mia figlia è nata, assomigliava a una creatura rossa simile a un alieno.

Nel suo stato fetale non sviluppato, non assomigliava affatto a un neonato. Tuttavia, abbiamo continuato a credere che sarebbe sopravvissuta”, ricorda la madre coraggiosa di Haley, Cheri Price.

Inizialmente, la madre non ha potuto tenere in braccio la sua bambina poiché Haley è stata prontamente collocata in un incubatore.

Ci sono voluti ben 18 giorni prima che Cheri potesse toccare sua figlia per la prima volta. Secondo Cheri, è andata in travaglio durante la sua ventesima settimana di gravidanza.

Sapendo che l’ospedale di St. Mary’s a Isle of Wight non avrebbe fornito assistenza ai neonati nati prima delle 25 settimane,

la famiglia ha preso la decisione di intraprendere un viaggio di quasi 500 chilometri verso Darlington alla ricerca di un altro ospedale che potesse offrire aiuto.

Le contrazioni di Cheri si sono intensificate, si è rotta la sacca delle acque ed è stata ammessa in ospedale.

Il travaglio è durato due giorni estenuanti e la bambina è venuta al mondo con gli occhi arrossati, venendo successivamente diagnosticata con una retinopatia del prematuro di terzo grado.

Mentre la piccola affrontava il rischio di perdere la vista, un miracoloso colpo di fortuna ha permesso alla sua retina di tornare alla normalità.

Tre mesi dopo la sua prematura arrivata, i genitori di Haley hanno gioito quando finalmente hanno potuto portare a casa la loro bambina.

Sia i medici che i genitori considerano questo racconto straordinario nulla meno di un miracolo.

Chi avrebbe potuto immaginare che una bambina nata a 23 settimane avrebbe sfidato ogni pronostico, crescendo in una splendida anima?

Oggi, questa ragazza prospera in perfetta salute, indistinguibile dai suoi coetanei.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La neonata prematura di soli 540 grammi riesce a sopravvivere ed è già in crescita: è un vero miracolo
Questi fratelli e sorelle che si sono separati 81 anni fa si ritrovano: piangerai vedendo il loro incontro