“Questa madre è una vera eroina”: guarda come vive con i suoi tre figli con la paralisi cerebrale

A proposito di Oksana Davletova e della sua difficile situazione di vita che è diventata nota non molto tempo fa.

La giovane donna è diventata famosa per aver cresciuto tre figli con una diagnosi difficile: la paralisi cerebrale.

Oksana si è sposata quando aveva 20 anni. Tutto andava bene con suo marito, sognavano una grande famiglia, ma c’erano alcuni problemi di concepimento.

Per risolvere la situazione, la coppia si è recata in una clinica. Durante l’ecografia, sono stati mostrati i gemelli. Non c’erano limiti alla felicità.

Ma improvvisamente una gravidanza senza problemi si è trasformata in un parto prematuro. I medici hanno solo alzato le spalle.

Sfortunatamente, quando sono iniziate le contrazioni, Oksana si trovava in un villaggio dove, ovviamente, lei e i suoi bambini non hanno potuto ricevere l’assistenza adeguata.

La giovane donna è stata portata in ospedale a Ufa solo tre giorni dopo.

Nel frattempo, i bambini non avevano abbastanza ossigeno e i medici erano convinti che fosse troppo tardi per salvarli.

Pertanto, hanno dovuto ricorrere a manovre artificiali. Ma i due figli di Oksana erano vivi, sebbene con multiple patologie acquisite a causa di nascite prematurate e difficili.

I ragazzi si chiamavano Semyon e Kirill. Hanno la paralisi cerebrale. Il marito era sempre al fianco di Oksana e cercava di migliorare la salute dei ragazzi, ma invano.

Dopo un po’, la coppia ha pensato di adottare una bambina da un orfanotrofio. Ma a un certo punto, Oksana ha deciso di rimanere incinta, nella speranza che questa volta andasse tutto bene.

La gravidanza non ha avuto complicazioni, è andata tutto bene. Oksana ha seguito tutte le indicazioni dei medici.

Prima del parto stesso, l’ecografia ha mostrato che il bambino non era in perfetta salute, ma dopo il parto i medici hanno insistito sul fatto che il bambino era ancora in buona salute.

Ma anche il figlio più giovane della coppia ha avuto problemi, ma già congeniti. I due emisferi del suo cervello funzionano in modo indipendente.

Il marito di Oksana non ha sopportato il fatto che i suoi tre figli fossero nati malati e ha lasciato la famiglia, rinunciando completamente ai bambini.

Ma Oksana non ha avuto il tempo di arrabbiarsi, ha capito di essere l’unica persona al mondo che ama ed è pronta a fare qualsiasi cosa per il bene di questi tre ragazzi.

A causa delle particolarità dei bambini, per Oksana è piuttosto problematico portarli a fare una passeggiata tutti i giorni

(dopotutto, hanno bisogno incredibilmente di aria fresca), poiché la famiglia vive in un appartamento al settimo piano di un edificio condominiale.

Dato che Oksana ha molto da fare, non si può fare altro che stupirsi di come riesca a far fronte a tutto.

Semyon, avendo più opportunità rispetto agli altri figli, va persino in palestra con sua madre. Il ragazzo aiuta anche sua madre a prendersi cura dei suoi fratelli quando Oksana va al negozio.

Oksana ha un profilo Instagram dove condivide le sue riflessioni sulla sua vita e quella dei suoi figli.

La donna assicura di non rimpiangere che le cose siano andate così e affronta tutte le difficoltà con dignità.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Questa madre è una vera eroina”: guarda come vive con i suoi tre figli con la paralisi cerebrale
La bambina è così commossa: sta aspettando di ricevere un animale di peluche, ma i suoi genitori le regalano un cucciolo