“Non posso camminare, ma posso volare”: come una ragazza senza gambe è diventata una ginnasta aerea e ha trovato sua sorella

Jen Bricker-Bauer è nata senza gambe.

Sua madre biologica non ha potuto accettare la piccola ragazza, ma la fortuna ha sorriso quando è stata adottata da una famiglia amorevole poco dopo.

Fin da piccola i suoi genitori adottivi le hanno instillato che la paura non dovrebbe mai frenarla. Jen ha preso queste parole a cuore.

Di conseguenza, è stata in grado di partecipare al basket e alla pallavolo con i suoi coetanei fin da giovane, e in seguito si è dedicata alla ginnastica aerea.

Nonostante le previsioni dei medici che dicevano che non sarebbe mai stata in grado di camminare o persino di sedersi senza assistenza, è rimasta salda nella sua fiducia in se stessa.

Inoltre, i suoi genitori hanno fatto di tutto per assicurarsi che si sentisse tanto sana quanto chiunque altro.

Jen ha così imparato a camminare sulle mani con la stessa destrezza con cui la maggior parte cammina sui piedi. All’età di otto anni, la ginnastica l’aveva già affascinata.

Questa passione è nata nel 1996, quando era incollata allo schermo della televisione, tifando per la sua idolatrata Dominique Moceanu alle Olimpiadi.

Immagina la sua sorpresa quando ha scoperto in seguito che Dominique era sua sorella biologica!

Alimentata da questa rivelazione, Jen si è immersa nell’allenamento e ha ottenuto grandi successi.

L’idea di una ragazza senza gambe che compie simili imprese è stata accolta con scetticismo da molti.

Tuttavia, è diventata una campionessa, dimostrando a tutti che nulla è veramente impossibile.

Ora adulta, Jen è un’acrobata professionista, eseguendo manovre aeree che molti atleti con gambe non riescono a fare.

Inoltre, ha instaurato un forte legame con la sua famiglia biologica e sta vivendo una vita felice.

Jen è felicemente sposata con l’amore della sua vita e insieme stanno pianificando di formare presto una famiglia propria.

In ogni caso, estendiamo i nostri migliori auguri per il suo continuo successo a questa donna straordinaria!

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

“Non posso camminare, ma posso volare”: come una ragazza senza gambe è diventata una ginnasta aerea e ha trovato sua sorella
La madre single di 24 anni ha conseguito la laurea alla Harvard Law School con il suo bambino