La ragazza cinese abbandonata dai suoi genitori a causa del suo aspetto ora è una modella di Vogue

Una coppia dalla Cina ha avuto una figlia con albinismo. Decidendo che era troppo brutta, l’hanno lasciata in un orfanotrofio.

Tuttavia, il destino della bambina si è rivelato molto diverso. È diventata una modella brillante, nonostante il suo aspetto abbia un solo colore.

Xueli Abbing vive nei Paesi Bassi. La ragazza è nata con albinismo congenito (una caratteristica ereditaria che si manifesta nella completa assenza di melanina).

I genitori biologici non hanno lasciato alcuna informazione sulla loro bambina, quindi lei ancora non sa quando è il suo compleanno.

Nel 2019, ha fatto una radiografia della mano per scoprire almeno la sua età approssimativa. A quel tempo, i medici presumevano che avesse 15 anni.

Xueli dice: “Dopo la mia nascita, le autorità cinesi hanno introdotto la regola di avere un figlio per madre.

Il mio aspetto ha esacerbato la mia situazione. Pertanto, i bambini come me venivano semplicemente abbandonati, rinchiusi o si tingevano i capelli di nero”.

Quando la bambina aveva circa 3 anni ha avuto un successo. È stata adottata da una famiglia europea dei Paesi Bassi.

All’età di 11 anni, si è cimentata per la prima volta nel ruolo di modella. E questa opportunità le è caduta quasi per caso.

La madre biologica di Xueli ha contattato uno stilista di Hong Kong, che ha lanciato una campagna chiamata Perfect Flaws.

È stata la sfilata di moda che ha lanciato la sua carriera. Ora è diventata una ragazza di successo ed è già apparsa sulle pagine della rivista italiana Vogue 2019.

Ora la ragazza gode del suo lavoro. È anche sicura di cambiare il mondo in meglio distruggendo gli stereotipi sulle persone con le sue stesse caratteristiche.

Ma anche nel lavoro della modella, dove il suo aspetto straordinario è un vantaggio, Xueli affronta vari problemi.

Ha ammesso che le persone con albinismo sono spesso costrette a fingere di essere angeli e fantasmi.

“Avere un aspetto diverso da tutti gli altri nel settore delle modelle è una benedizione, non una maledizione.

Questo mi ha dato una base per aumentare la consapevolezza dell’albinismo. I modelli alti e magri sono sempre stati, sono e saranno nel settore della modellazione.

Ma la situazione è leggermente cambiata. Le persone con caratteristiche fisiche hanno iniziato ad apparire sui media più regolarmente,

e questo è semplicemente meraviglioso, perché, in realtà, è abbastanza normale”, dice la giovane modella.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La ragazza cinese abbandonata dai suoi genitori a causa del suo aspetto ora è una modella di Vogue
L’eroico bambino di 10 anni aiuta la sua mamma a partorire il bambino e salva le loro vite