Un giocatore di calcio del liceo mantiene la promessa portando una ragazza con la sindrome di Down a un ballo di fine anno

Ben Moser, un calciatore del Susquehanna, era un buon amico di Mary dalle elementari. Mary è una ragazza che ha la sindrome di Down.

Questo fatto, però non gli ha mai impedito di diventare amici. I due sempre si divertivano insieme. Secondo Ben, Mary era una ragazza molto bella.

Lui era molto gentile con lei. In quarta elementare, quando sono diventati amici, la madre di Ben non ne era a conoscenza.

Ma alla fine dell’anno accademico, Ben ha partecipato al ballo di fine anno di suo cugino e, tornando a casa, ha chiesto a sua madre:

“Mamma, i bambini come Mary vanno al ballo di fine anno?” E dopo ha continuato: “Beh, sai una cosa?” Mary verrà al ballo con me”.

Qualche anno dopo, anche se Mary si era già preparata per la serata del ballo di fine anno e Ben e Mary

frequentavano diverse scuole superiori durante quel periodo, era giunto il momento per Ben di mantenere la sua promessa.

Tuttavia, erano devoti appassionati di sport. Ben era il membro della squadra di calcio della sua scuola, mentre Mary era responsabile dell’attrezzatura.

Anche se erano essenzialmente concorrenti, Ben doveva mantenere la parola data. Ben ha detto scherzosamente: “Non credo che dovrebbe essere troppo strano”.

È andato a casa di Mary per chiederle di partecipare al ballo di fine anno con lui dopo aver acquistato palloncini con la parola “prom” scritta sopra.

Mary non sapeva che Ben sarebbe stato interessato a portarla al ballo di fine anno. Era entusiasta di andare con la sua amica, però.

Loro erano fantastici negli uniformi, erano presenti anche i loro genitori e l’insegnante di quarta elementare, tutti con grandi sorrisi e forse qualche lacrima negli occhi.

La madre di Ben ha condiviso: “Oggi con lacrime di gioia negli occhi e sulle guance ho assistito all’adempimento di una promessa fatta, 7 anni fa, ad un’adorabile figlia”.

Una delle migliori educatrici in assoluto che abbia mai lavorato con i nostri bambini! Apprezzo sinceramente l’amore incondizionato di Tracey Spogli. Ti adoro!”

Non si può negare che gli adolescenti abbiano trascorso una serata memorabile perché erano fantastici nelle loro foto del ballo di fine anno.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Un giocatore di calcio del liceo mantiene la promessa portando una ragazza con la sindrome di Down a un ballo di fine anno
All’età di 14 anni, la graziosa figlia di Milla Jovovich ha ricreato la sensazionale sessione fotografica della sua famosa madre