Il gruppo di hostess viene in aiuto: storia incredibile di un parto a 13 chilometri sul livello del mare

L’aereo della Turkish Airlines volava da Conakry, in Guinea, a Ouagadougou, in Burkina Faso.

Durante il volo è successo qualcosa di incredibile durante il quale le assistenti di volo hanno agito come ostetriche.

L’aereo stava volando a 13 chilometri sul livello del mare quando una donna incinta della Guinea, di nome Nafi Diaby, ha sentito improvvisamente forti dolori allo stomaco.

Le assistenti di volo si sono presto rese conto che la donna era in travaglio.

L’equipaggio si è comportato bene in questa situazione, poiché tutti avevano ricevuto un addestramento speciale e sapevano come comportarsi in momenti come questo.

Non si può dire che sia stata una cosa facile e inoltre, in aereo, non ci sono condizioni favorevoli per un parto.

Quando Nafi ha iniziato a partorire, c’era tutto l’equipaggio e c’erano anche alcuni passeggeri che li hanno aiutati.

Grazie all’aiuto delle assistenti di volo, la donna ha partorito con successo. La ragazza nata nella 28a settimana di gravidanza era sana.  Sua madre l’ha chiamata Kadijou.

Le assistenti di volo e i passeggeri hanno scattato foto con il bambino e successivamente le hanno condivise sui social media.

Una delle hostess ha scritto che dopo la nascita della bambina, il capo dell’equipaggio era infinitamente felice.

Dopo l’atterraggio, Nafi è stata ricoverata in ospedale. I documenti di nascita della ragazza indicheranno che è nata nello spazio internazionale.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Il gruppo di hostess viene in aiuto: storia incredibile di un parto a 13 chilometri sul livello del mare
Cipolle che costano la vita: una sorprendente storia di amore fraterno “Compra cipolle, salva mio fratello!”