Guarda come appare la figlia della donna di 26 anni alta 109 cm: tutti sono stupiti dal suo aspetto

La giovane di 26 anni, Valerie, scherzosamente si definisce una “attrazione turistica”. La ragione è che questa ragazza di 26 anni è alta solamente 109 cm.

Tuttavia, nonostante le sue peculiarità, è riuscita non solo a diventare famosa in tutto il paese, ma anche a trovare la felicità femminile e diventare madre.

Nel 2017 ha dato alla luce una bellissima figlia di nome Eva, nonostante i tentativi dei medici di dissuaderla.

I medici erano preoccupati per la salute della giovane madre. Poiché un tale carico avrebbe potuto influire negativamente sulle sue piccole gambe e lei avrebbe potuto finire in un passeggino.

Grazie alla sua statura ridotta, due anni fa Valerie è entrata nel Libro dei Record. E ora detiene il titolo di madre più piccola nel suo paese.

Già da bambina, i genitori di Valerie hanno notato che stava crescendo diversamente dagli altri. In seguito è emerso che la ragazza aveva una rara caratteristica genetica che ne causava la deformità.

La ragazza ha rifiutato l’operazione, poiché l’allineamento delle sue gambe avrebbe richiesto l’uso delle stampelle per muoversi.

Avendo rinunciato all’intervento, fatto solo per fini estetici, Valerie non ha rimpianti, perché cammina e corre da sola. E persino con queste gambe, ha portato la sua figlia.

Tuttavia, la madre più piccola ammette che con l’età il dolore alle gambe aumenta.

Diventa anche difficile portare la figlia di 4 anni che sta crescendo e che sta già raggiungendo l’altezza della madre.

Nonostante il difetto esterno, Valerie vive una vita piena, lavora come artista delle unghie e ha persino trovato marito.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Guarda come appare la figlia della donna di 26 anni alta 109 cm: tutti sono stupiti dal suo aspetto
Ancora insieme: Leonardo DiCaprio e Gigi Hadid sono stati sorpresi in un appuntamento in mezzo a voci di rottura