La famiglia britannica lavora per riportare a casa il corpo del padre di 74 anni dopo la sua morte durante un viaggio alle Hawaii

“Papà ha sempre avuto problemi di salute, ma nessuno si aspettava che accadesse”, ha detto il figlio di John Thompson dopo la morte del padre…

Una famiglia in Inghilterra sta lavorando per riportare a casa il corpo del loro amato membro della famiglia dopo che è crollato ed è morto durante una vacanza alle Hawaii.

“Ho parlato con i miei genitori e ho detto di prendersela comoda in vacanza e di non sforzarsi in modo da non rompersi una gamba o slogarsi una caviglia”, ha detto Dale Thompson.

John stava visitando Honolulu con sua moglie, Eileen, ed è crollato mentre cenavano la settima notte del loro viaggio.

Successivamente è stato trasportato in un ospedale locale dopo che i paramedici non sono riusciti a rianimarlo ed è stato dichiarato morto.

Ancora i dettagli sulla causa della morte di John non sono stati rilasciati,

Dale ha spiegato che i problemi legati all’assicurazione di viaggio dei suoi genitori hanno reso difficile riportare il corpo di suo padre nel Regno Unito.

“Il giorno del viaggio, mio ​​padre doveva aver notato che c’era qualcosa che non andava nell’assicurazione una volta passata la dogana”,

ha detto Dale, aggiungendo che la loro assicurazione aveva dichiarato che avevano bisogno solo di tre giorni di copertura.

“La compagnia assicurativa voleva ulteriori £ 850 (circa $ 1.000), quindi ha chiesto un rimborso e ha presentato un reclamo alla compagnia assicurativa.

Hanno detto che avrebbero ottenuto l’assicurazione con qualcun altro,

ma la compagnia ha detto che non sarebbero stati in grado di farlo perché allora erano attraverso la dogana”, ha continuato.

Per aiutare a coprire le spese mediche di £ 30.000 (oltre $ 36.000) e £ 5.000 (circa $ 6.000) di spese funerarie per far cremare John e riportarlo a casa, è stata creata una campagna GoFundMe.

L’organizzatore di GoFundMe spera anche di donare una parte dei proventi alla Visitor Aloha Society of Hawaii, un’organizzazione senza scopo di lucro

dedicata ad aiutare i turisti che sono “vittime di un crimine o altre avversità”, che hanno assistito Eileen durante la morte di John, secondo il campagna.

Una celebrazione della vita è stata fissata per il 28 aprile, con Dale che ha detto che sperano di riportare indietro il corpo di suo padre entro le prossime 4-6 settimane.

Vota l'articolo
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

La famiglia britannica lavora per riportare a casa il corpo del padre di 74 anni dopo la sua morte durante un viaggio alle Hawaii
Un poliziotto gentile conforta un bambino spaventato dopo un incidente d’auto accaduto a lui e ai suoi genitori